SEO per Ecommerce

SEO per Ecommerce

Avere una buona visibilità sulle pagine dei motori di ricerca è vitale per chi vende online. In questo webinar, Doreid Haddad, SEO specialist di WordLift, parlerà con Alice Orrù di Kinsta di tattiche, strumenti e concetti fondamentali per la SEO per l’e-commerce nel 2021.

Quali sono gli argomenti del webinar?

  • Ora vendere su Google è gratis — come entrare nelle liste di prodotti che Google inserisce nella ricerca organica
  • Come si può portare più traffico organico all’e-commerce attraverso la SEO?
  • Perché i dati strutturati sono diventati un must
  • Che cos’è il Product Knowledge Panel
  • e-commerce SEO Checklist 2021
  • Conversion rate optimization (CRO)
  • Come usare i widget per i prodotti correlati in modo intelligente
  • Come collegare il content marketing con i prodotti
  • Quali sono i problemi/errori più comuni che i responsabili dei negozi di e-commerce incontrano quando si tratta di SEO?
  • Quanto la lentezza delle pagine può danneggiare il SEO dell’e-commerce?

Chi è Doreid Haddad?

Specialista della SEO innovativa, Doreid lavora a Roma presso WordLift. La sua esperienza professionale include attività di ottimizzazione per i motori di ricerca, implementazione di dati strutturati, competenze di SEO semantica e tecnica.

 

SEO per l’e-commerce: l’impatto dei dati strutturati sulle vendite

SEO per l’e-commerce: l’impatto dei dati strutturati sulle vendite

Perché il 2020 è l’anno di svolta per la SEO dell’e-commerce?

Secondo Forbes, le vendite degli e-commerce saliranno alle stelle nell’ultimo trimestre del 2020. Tra il Black Friday, le abitudini di consumo natalizie e gli effetti del coronavirus sulle vendite online, gli esperti sono concordi nel prevedere una congiunzione astrale assolutamente favorevole per gli e-commerce.

Come puoi ritagliarti la tua fetta di mercato per essere parte di questa crescita dirompente?

Vogliamo darti un indizio: la risposta inizia con S e finisce con EO.

La SEO è sempre stata fondamentale per i siti di e-commerce e, nel 2020, l’uso dei dati strutturati è diventato essenziale per ottenere la migliore esposizione su Google e sugli altri motori di ricerca.

Perché i dati strutturati sono così importanti per l’e-commerce?

Da aprile di quest’anno, Google ha cominciato a includere le liste di prodotti non sponsorizzati su Google SearchGoogle Images Google Discover. Boom!

In altre parole, mostrare e vendere i propri prodotti attraverso le pagine di Google adesso è gratis. È davvero una svolta, perché permette di ottenere maggiore esposizione sul più importante motore di ricerca del web e di aumentare il tasso di click.

Cosa devi fare perché Google mostri i tuoi prodotti tra i suoi risultati?

Qui entrano in gioco i dati strutturati. Aggiungere i dati strutturati a tutti i tuoi prodotti permetterà a Google di mostrarli a clienti potenziali sulla base delle loro ricerche. Ottimo! Come si fa?

In questo webinar, Doreid Haddad condivide con te consigli pratici e strumenti che ti permetteranno di migliorare la SEO del tuo e-commerce grazie ai dati strutturati.

Cosa imparerai?

Ecco quali sono i temi che Doreid toccherà nel corso del webinar:

  • Perché questo è il miglior momento per vendere sfruttando le opportunità offerte da Google
  • Come ragionare come un motore di ricerca in modo da attirare più traffico sui tuoi prodotti
  • Tre leve indispensabili per attirare traffico organico usando le tecnologie semantiche
  • Il ruolo dei dati strutturati nella SEO per l’e-commerce
  • L’importanza strategica di un Product Knowledge Graph
  • Esempi e casi studio

Chi è Doreid Haddad?

SEO Expert e Digital Marketing Specialist, Doreid lavora in WordLift e ama impegnarsi a fondo per permettere ai clienti di raggiungere i migliori risultati.

Impegnato anche su molti altri verticali, tra cui proprio l’e-commerce, si è fatto conoscere con i suoi notiziari della SEO

 

Come sfruttare i dati strutturati per aumentare il CTR

Scopri come aumentare esposizione e visibilità sulla SERP in modo da incrementare tasso di click con l’implementazione dei dati strutturati.

Perché dovrebbe interessarti?

Aumentare la visibilità e il tasso di click sulla SERP è uno dei principali benefici SEO offerti dai dati strutturati.

Con Marco Maltraversi, vedremo come arrivarci a partire da una SEO audit specifica dei dati strutturati, che serve a individuare criticità e aree di miglioramento potenziale. In seguito, Marco ci spiega in che modo i dati strutturati incidono sull’aumento del CTR e discutiamo di come misurarne l’impatto.

Il webinar è correlato da esempi pratici e casi studio, per aiutarti ad applicare il metodo di Marco anche ai tuoi progetti.

Cosa imparerai?

Ecco quali sono le tecniche e gli strumenti apprenderai attraverso questo webinar:

  • Cosa sono i dati strutturati e perché sono rilevanti
  • Come fare una audit dei dati strutturati
  • Come realizzare contenuti olistici
  • Come misurare l’impatto dei dati strutturati sulla SERP

Chi è Marco Maltraversi?

Ingegnere Informatico con la passione per il web, Marco si è specializzato nella SEO, che è anche al centro dei suoi due libri: SEO e SEM – Guida Avanzata per il web marketing e il più recente SEO AUDIT AVANZATO – Strategie e tecniche per l’ottimizzazione dei siti web sui motori di ricerca.

È co-founder del Marketing Business Summit e nel 2006 ha fondato YourDigitalWeb, una realtà con diversi sedi in grado di fornire soluzioni di marketing, web e digital.

Tra le varie attività è anche docente per al Master in Web Communication di Parma e speaker in diversi eventi di formazione.

Pillole di SEO Semantica: il corso in 6 video

Pillole di SEO Semantica: il corso in 6 video

Oggi, per ottenere risultati altamente performanti, è indispensabile ragionare in termini semantici. A dieci anni dalla sua prima teorizzazione, infatti, il Web Semantico è ormai la principale chiave di lettura e di organizzazione dei contenuti online.

Imparare a conoscere i principali agenti alla base del Web Semantico e a padroneggiare la nuova SEO, risulta di fondamentale importanza per chiunque intenda avere un approccio competitivo al content marketing, costruendo contenuti semanticamente rilevanti per i motori di ricerca. 

Che cosa imparerai in questo webinar?

Grazie a questo webinar, imparerai i principi alla base del Web Semantico e il funzionamento degli strumenti indispensabili per muoverti all’interno del suo ecosistema. Il nostro SEO expert Edoardo Bedini ti guiderà alla conoscenza della SEO Semantica in sei brevi pillole video.

Breve introduzione al corso

Segui Edoardo e scopri nel video qua sotto il percorso che faremo insieme e che ti permetterà di avere le coordinate di base per lavorare sulla SEO nel mondo del web semantico.

 

Loading the player...

 

Che cos’è il web semantico?

Sono passati dieci anni dalla prima teorizzazione del web semantico da parte di Tim Berners Lee e si può dire che oggi questa idea allora avveniristica sia diventato realtà. Perché? Scoprilo con Edoardo.

 

Loading the player...

 

Qual è la differenza tra entità e keyword?

La SEO tradizionalmente si basa sul concetto di keyword, ma cosa succede se spostiamo l’attenzione dal significante al significato? Dalla keyword si passa alle entità, vero pilastro della SEO semantica. Nel video qui sotto, Edoardo ci fornisce una breve spiegazione della differenza tra i due concetti.

 

Loading the player...

 

Cosa sono i dati strutturati?

Se il codice HTML ci permette di costruire pagine che siano facilmente comprensibili per le persone, i dati strutturati sono lo strumento che ci permette di dialogare con le macchine. Scopri perché con Edoardo.

 

Loading the player...

 

A cosa serve il vocabolario schema.org?

Fondato dai e per i motori di ricerca, schema.org è la grammatica sulla quale si fonda il dialogo tra chi produce e pubblica contenuti online e i crawler, gli assistenti digitali e i bot. Scopri di più con Edoardo.

 

Loading the player...

 

Che cos’è un Knowledge Graph?

Scopri con Edoardo in che modo le entità si collegano grazie al knowledge graph e in che modo questo grafo si possa sfruttare per la SEO e anche oltre.

 

Loading the player...

 

Ricapitolando…

Edoardo chiude il mini-corso con una brevissima sintesi: è proprio qui che il nostro esperto unisce i puntini di tutti i concetti legati alla SEO semantica.

 

Loading the player...

 

Vuoi ottimizzare i tuoi contenuti per il web semantico?

Con il team di WordLift, abbiamo sviluppato un tool che automatizza i principali processi alla base della SEO semantica, permettendo l’inserimento dei dati strutturati e la creazione di un Knowledge Graph del sito, capace di mostrare ai motori di ricerca tutte le relazioni che esistono fra le varie entità interne alle pagine.

Vuoi saperne di più? Prenota una demo!

Fai parlare il tuo sito web | Talk con Andrea Volpini

Fai parlare il tuo sito web | Talk con Andrea Volpini

L’intelligenza artificiale al servizio della SEO per raggiungere un pubblico più ampio

In che modo si può automatizzare l’ottimizzazione per i motori di ricerca? Grazie all’intelligenza artificiale! Partendo da una semplice definizione dell’intelligenza artificiale, Andrea Volpini esplora le applicazioni dell’AI per la SEO. In particolare, per ottimizzare i contenuti di un sito web è possibile fare leva su tecniche di analisi linguistica, linked data e knowledge graph. Per saperne di più, guarda la talk di Andrea Volpini al Web Marketing Training 2018, a Cagliari.

Loading the player...

Che cosa imparerai da questa talk sull’AI per la SEO?

Grazie a questo video, potrai scoprire:

  • Quali risultati si possono raggiungere grazie all’applicazione dell’intelligenza artificiale in ambito SEO
  • Che cos’è l’intelligenza artificiale e perché si nutre di dati per poter funzionare sempre meglio
  • Perché gli open data si possono considerare la nuova SEO tecnica
  • Cosa significa “AI first” e perché i marketer devono cominciare a focalizzarsi sui dati
  • Come ottimizzare i tuoi contenuti in 5 step grazie a un nuovo modello basato sulla SEO semantica
  • Alcuni consigli su come realizzare una Google Action per l’Assistente Google.

Vuoi approfondire questi argomenti?

Se la talk di Andrea ha stuzzicato il tuo appetito, questo è il momento giusto per imparare qualcosa di più su questi argomenti. Ecco alcuni articoli che potrebbero interessarti:

  1. Come prima cosa, ti consigliamo di leggere la nostra Guida alla SEO semantica, una guida completa che ti aiuterà a comprendere meglio i concetti e le logiche che sottostanno all’applicazione dell’AI alla SEO.
  2. A proposito di SEO e knowledge graph, invece, ecco un articolo sul Google Knowledge Graph che ti fa capire con esempi pratici e parole semplici a cosa serve e qual è il suo impatto sulla SEO.
  3. Sull’Assistente Google e la ricerca vocale, abbiamo pubblicato una guida al marketing per la ricerca vocale che ti aiuterà a scoprire nuove tecniche per ottenere traffico grazie alle tecnologie vocali.
  4. AMP e dati strutturati sono approfonditi in questo articolo che ti servirà a capire come implementare schema.org anche sulle AMP.
  5. Se ti piacciono le storie, qui trovi quella di Mark Bryce Sharron: uno specialista della SEO che ha deciso di abbracciare l’AI nel suo lavoro.

Se invece vuoi saperne di più sul Web Marketing Training 2018, ti consigliamo un articolo che contiene in sintesi gli interventi dei relatori del Web Marketing Training 2018 e altrettante strategie di web marketing che potrebbero esserti utili. Pssst! ogni anno a luglio, Roberto Serra propone in Sardegna il Web Marketing Training, ospitando esperti di spicco nel panorama nazionale e non solo. Resta aggiornato sul sito web del WMT per avere informazioni sulle prossime edizioni.